Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Vaccino, in Israele la terza dose per tutti gli over 12

vaccino_coronavirus_imago
Il capo della sanità pubblica annuncia: "Le persone saranno dieci volte più protette"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In Israele è disponibile la terza dose di vaccino anti-Covid per tutti coloro che sono stati immunizzati. Dalla seconda dose devono essere trascorsi almeno cinque mesi. Lo ha annunciato Nachman Ash, direttore generale del ministero della Salute dello Stato ebraico.

LEGGI ANCHE: Covid, allarme Oms: “In Europa vaccinazioni rallentano, entro dicembre si rischiano altri 236mila morti”

Sharon Alroy-Preis, capo della sanità pubblica, ha aggiunto che “la terza dose ci porta al livello di protezione raggiunto dalla seconda dose, quando era ‘fresca’. Ciò significa che dopo la terza dose di vaccino le persone sono dieci volte più protette“. Contro la diffusione della variante Delta del coronavirus, il mese scorso Israele aveva iniziato a somministrare il richiamo del vaccino alle persone anziane, allargando gradualmente la platea ai trentenni fino ai giovanissimi a partire dai 12 anni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»