Zingaretti detta il programma: “Taglio delle tasse, scuola gratuita e investimenti sulla sanità”

La delegazione dem incontra il presidente incaricato Giuseppe Conte: "Questi solo alcuni punti per un governo di svolta"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Abbiamo indicato al presidente incaricato quelli che devono essere i principali elementi di novità”. Innanzitutto “il taglio delle tasse sui salari medio bassi come elemento di giustizia” e per il rilancio dei consumi”. Così Nicola Zingaretti, segretario Pd, parlando alla Camera dopo le consultazioni con il presidente incaricato Conte.

Poi “il tema del lavoro con un vero e proprio piano con investimenti pubblici e incentivi per investimenti privati, le infrastrutture green e per industria 4.0”.

“Questi- precisa Zingaretti- sono solo alcuni dei punti che abbiamo affrontato nel lungo incontro, il presidente incaricato ha preso nota e ci ha dato appuntamento nel percorso che lo porterà a stilare il programma di governo, lui ascolterà anche le altre forze politiche per capire quali di questi punti faranno parte di un programma che noi vogliamo sia un programma di svolta per il paese”.

ZINGARETTI: DL SICUREZZA, RECEPIRE ALMENO RILIEVI MATTARELLA

“Abbiamo proposto” al presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte, annuncia Zingaretti, “che anche sui cosidetti, così chiamati, decreti sicurezza si proceda, nelle forme dovute, almeno al recepimento delle indicazioni che sono pervenute dal Presidente della Repubblica”.

ZINGARETTI: SCUOLA GRATIS DA NIDO A UNIVERSITÀ REDDITI MEDIO-BASSI

“Abbiamo posto- prosegue Zingaretti- il tema del rilancio della scuola e della formazione come grandi priorità del sistema Paese. Abbiamo riproposto al presidente l’idea che per i redditi medio-bassi si studino formule per la formazione gratuita per i figli dall’asilo nido fino all’università, portando, di fronte ai dati sulla dispersione scolastica ormai drammatici, una vera e propria rivoluzione dello stesso concetto del diritto allo studio nel nostro Paese”.

ZINGARETTI: SU SANITÀ 10 MLD INVESTIMENTI E NUOVE ASSUNZIONI

“Per quanto riguarda la sanità pubblica- aggiunge il segretario dem- l’innalzamento dell’età media della popolazione ormai rende di fondamentale importanza riaprire una grande discussione sulla qualità e sulla capacità di coprire nel nostro Paese l’universalità del sistema di cure. Serve un investimento che abbiamo quantificato in almeno 10 miliardi nel prossimo triennio e l’apertura di una stagione di assunzioni”.

ZINGARETTI: RIAPRIRE STAGIONE VERE POLITICHE SICUREZZA URBANA

Al presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte “abbiamo posto il tema di riaprire una stagione di vere politiche per la sicurezza urbana. Su tale tema in questi mesi c’è stata molta propaganda- attacca Zingaretti- ma vere politiche per la sicurezza urbana significa innanzitutto chiudere il contratto con le forze del’ordine, significa investire sulle forze dell’ordine, sui presidi nei quartieri, riaprire la stagione del grande piano periferie, cioè di investimenti nelle nostre città nel campo della cultura, dell’aggregazione, dello sport, e quindi una strategia per rendere piu sicure le città del nostro Paese”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

30 Agosto 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»