Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Terremoto, la Procura di Rieti sequestra la scuola di Amatrice

Su impulso del Procuratore Capo Giuseppe Saieva diverse strutture sono state poste sotto sequestro in tutta la zona del cratere
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

terremoto_amatrice

ROMA  – La Procura di Rieti si muove per capire come mai alcuni edifici, ritenuti sicuri, siano crollati. Su impulso del Procuratore Capo  Giuseppe Saieva diverse strutture sono state poste sotto sequestro in tutta la zona del cratere. Tra queste anche la scuola Romolo Capranica di Amatrice. L’obiettivo è mantenere ‘protetta’ l’area delle macerie, così da poter promuovere future indagini che svelino eventuali lavori malfatti.

Oltre a questo,  Carabinieri, Polizia, Vigili del fuoco, Guardia di finanza e Genio civile sono all’opera per creare una mappa dello stato attuale dei centri colpiti dalla scossa del 24 agosto.

LEGGI ANCHE

Terremoto, il numero delle vittime sale a 292

 

 

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»