fbpx

Tg Pediatria, edizione del 30 luglio 2020

SIP LIGURIA E VENETO: USARE PRUDENZA, ANCHE IN VILLEGGIATURA C’È VIRUS

“Serve prudenza nei contatti e bisogna continuare a rispettare le regole che tutti conosciamo. I genitori che vanno in vacanza devono rendersi conto che nei luoghi di villeggiatura si può contrarre il virus”. A dirlo è Simone Rugolotto, presidente Sip Veneto, intervenuto alla diretta Facebook di Dire Salute ‘Dalla parte dei Bambini. Liguria e Veneto: dal ponte Morandi al Covid-19’, insieme al collega Riccardo Borea della sezione Sip Liguria.

SCUOLA, VILLANI (SIP): TEST SIEROLOGICI TENGONO ALTA ATTENZIONE

“I test sierologici consentono di tenere sempre alta l’attenzione sulla situazione epidemiologica e l’Italia si sta sempre più configurando come un modello per le altre nazioni”. Lo dichiara Alberto Villani, presidente Sip, al GR Parlamento e a Radio Rai Uno, commentando la bozza del protocollo d’intesa, proposta dal ministero dell’Istruzione e dai sindacati, per l’inizio del nuovo anno scolastico. La bozza prevede che tutto il personale scolastico venga sottoposto ai test sierologici, e anche gli studenti su adesione volontaria. Inoltre, viene previsto un sostegno psicologico per fronteggiare situazioni di insicurezza, stress, ansia e l’individuazione, per tutte le scuole, del medico competente.

HIKIKOMORI, IDO: AL LAVORO SU PREDITTORI ‘RECLUSIONE’ E GRUPPI AIUTO GENITORI

Con un’equipe di 20 esperti “stiamo studiando” gli hikikomori anche “per individuare i possibili predittori di una reclusione, perché questa rappresenta spesso la fine di un percorso che noi possiamo già vedere in precedenza”. Parte da qui Magda Di Renzo, responsabile del servizio terapie IdO, che durante la quarantena ha avviato l’iniziativa ‘Ritirati ma non troppo’: una serie di gruppi di sostegno alle famiglie con ragazzi hikikomori per “aiutarle ad acquisire maggiore consapevolezza e una comprensione più profonda del senso di una scelta così radicale”.

SIGLATO PROTOCOLLO TRA POLICLINICO BARI E OSPEDALE BAMBINO GESÙ

Consulenze da remoto per diagnosi e quesiti clinici, trasferte di specialisti per interventi in casi di elevata complessità, collaborazione nella ricerca scientifica, definizione di percorsi assistenziali integrati e formazione medico-infermieristica. Si svilupperà attorno a queste attività la collaborazione tra il Policlinico di Bari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, che hanno siglato una convenzione per sviluppare a Bari un polo di alta specializzazione di assistenza pediatrica e ridurre la mobilità passiva dalla Puglia.

UMBERTO I, NUOVO REPARTO NEUROPSICHIATRIA INFANTILE PER CRISI ACUTE

È stato inaugurato il nuovo reparto di Neuropsichiatria infantile dell’Azienda ospedaliera universitaria Policlinico Umberto I di Roma, diretto dal professore Vincenzo Leuzzi, alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, e del direttore generale del Policlinico, Vincenzo Panella. La struttura unica nel suo genere, che rappresenta un’esperienza pilota in Italia, è finalizzata ad accogliere soggetti in età adolescenziale con esordi psichiatrici in fase acuta non gestibili in contesti clinici alternativi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

30 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»