Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Una redazione al femminile per raccontare la blue economy

blue economy sorrento
Studentesse dell'IIS Einaudi di Roma da domani al summit di Alis a Sorrento
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una giovane redazione di studentesse dell’IIS ‘Einaudi’ di Roma, Polo Tecnico 4.0 per il turismo e l’economia del mare, racconterà il mondo della blue economy. Da domani al 3 luglio si terrà a Sorrento la seconda edizione della conferenza nazionale su Trasporti, Logistica e Sostenibilità. L’evento è organizzato da Alis (Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile), il network presieduto da Guido Grimaldi che riunisce 1530 aziende. Al centro del dibattito lo sviluppo del settore in ottica di green e blue economy. A seguirlo, con la sua giovane redazione femminile appunto, anche l’Istituto ‘Luigi Einaudi’ di Roma.

La blue economy mira a rivoluzionare l’economia mondiale attraverso criteri di sostenibilità– spiega Marina Di Foggia, vicepreside dell’Istituto ‘Einaudi’- Come Polo Tecnico Professionale vogliamo proporre una narrazione semplice e chiara di questo mondo spesso considerato solo al maschile e da addetti ai lavori e dunque abbiamo formato una piccola redazione femminile che, direttamente da Sorrento, farà dei servizi video sugli aspetti più interessanti di questo settore. L’obiettivo è quello di spiegare in modo semplice e chiaro, con le parole delle studentesse, un caposaldo del nostro sistema Paese del quale il pubblico comune conosce pochissimo”.

Otto studentesse del quarto anno si sono preparate ad intervistare il mondo imprenditoriale e gli stakeholder del trasporto e della logistica, i rappresentanti del governo e delle istituzioni italiane e comunitarie, delegati del mondo accademico e della ricerca, per analizzare l’attuale scenario dei mercati e promuovere le iniziative per una rapida ripartenza, utile anche al turismo. I loro video saranno poi condivisi sia fra le scuole e i partner del Polo tecnico-professionale, sia resi disponibili per il network di Alis.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»