fbpx

VIDEO | Bartolo opta per le isole, i sardi fuori dall’Europa

ROMA – La Sardegna fuori dall’Europa. L’isola non avra’ eurodeputati al Parlamento europeo, di nessun colore politico.

L’eurodeputato del Pd, neoeletto, Pietro Bartolo ha deciso di optare per l’elezione nella circoscrizione delle Isole e non in quella del Centro. In questo modo Bartolo impedisce, suo malgrado, l’elezione del compagno di partito Andrea Soddu, che con 69.511 preferenze e’ il più votato in Sardegna. Sara’ eletto invece Roberto Gualtieri, quinto classificato per il Pd nella circoscrizione del Centro, che subentra a Bartolo.

Nessun candidato sardo in questa tornata elettorale, anche di altri partiti, siedera’ a Bruxelles e a Strasburgo. Soddu era l’unico ad avere chance.
A quanto si apprende i parlamentari sardi del Pd porteranno il caso oggi in direzione nazionale.

“Un po’ mi dispiace sicuramente. Ma dovevo fare una scelta e ho scelto di dare risposte alle regioni disagiate”, risponde Pietro Bartolo al cronista che gli chiede se non sia dispiaciuto per l’esclusione di candidati sardi dal Parlamento europeo.

“Sicilia e Sardegna, o Sardegna e Sicilia, per me e’ uguale. Sono le nostre isole e sono un po’ emarginate. Ringrazio moltissimo gli elettori dell’Italia centrale per quello che hanno fatto sono arrivato secondo. Ma ho il desiderio di stare vicino a delle persone che si basano su valori che accomunano tutta l’Italia, esclusa quella parte”, dice Bartolo facendo riferimento agli elettori della Lega.

“Anche se molti sono stati ingannati e quando se ne renderanno conto sceglieranno di stare dalla parte dell’amore e non dell’odio”, aggiunge l’eurodeputato del Pd.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

30 Maggio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»