#Cinedimissioni, la Rete si diverte in attesa del giudizio di Rousseau su Di Maio

Su Twitter decine di cinguettii ironici mentre, ieri sera, i grillini erano riuniti per discutere del futuro del Governo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il voto su Rousseau, dalla tastiera alla pellicola. Mentre i parlamentari M5s dibattevano alla Camera del futuro del governo, ieri sera,  schiere di cinefili impazzavano su twitter con l’hashtag #cinedimissioni, rassegna cult di film ispirati all’epopea grillina.

“Arma letame”, indugia sull’afflato bucolico del Movimento, pur interpretato in chiave di risparmio energetico. Non concede nulla all’ambientalismo, invece, un classico dell’horror come “Profondo Rousseau”, pietra miliare del brivido ai tempi della rete. “Giggino Jones e la piattaforma maledetta” e “Dimission impossible” svolgono il tema col registro dell’avventura. “Rocco e i suoi fratelli”, lo dipana in chiave storica, futuristico l’approccio di “2001 Odissea nello strazio”. Nostalgico il piglio de “Il sorpassato”, melanconico quello di “C’era una volta il test”. “Lo fate ignorante”, inaugura la serie educational, mentre Rogue0, l’hacker con una spiccata sensibilita’ per la Casaleggio associati, promette: “Io ti salvero'”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»