Governo, Martina: “Se toni Lega-M5s tornano misurati bene per tutti, dobbiamo uscire da questa situazione”

"Serve dare una mano all’Italia e al presidente Mattarella a gestire questa situazione complessa", dice il segretario dem
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Se Lega e M5S decidono di cambiare verso e misurare i toni è un bene per tutti, per l’Italia. Serve dare una mano all’Italia e al presidente Mattarella a gestire questa situazione complessa. Necessario dare elementi di certezza al Quirinale per tirare le fila di questa situazione. La cosa incredibile rimane la faciloneria con cui Lega e 5 stelle hanno giocato sulla pelle dell’Italia una campagna inaudita”. Lo dichiara il segretario reggente del Partito democratico Maurizio Martina ospite a Radio Anch’io su Radiouno.

“ASTENSIONE SU COTTARELLI PER EVITARE CONTRAPPOSIZIONI”

“Noi ci dobbiamo preparare al voto. Non tocca al Pd individuare una data. Noi abbiamo anche ieri manifestato l’ipotesi di astensione positiva per il Governo Cottarelli per aiutare il capo dello Stato. È un governo neutrale. L’astensione per Cottarelli serve per evitare contrapposizioni”. Lo dichiara il segretario reggente del Partito democratico Maurizio Martina ospite a Radio Anch’io su Radiouno.

Leggi anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»