L’IC Ada Negri di Roma vince concorso ‘Un Testo per noi’

concorso un testo per noi
Ora appuntamento al Festival della Canzone europea dei Bambini, a giugno 2022
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono circa 200 i bambini delle scuole primarie di tutta Italia che, grazie al contest promosso dal Coro Piccole Colonne di Trento, hanno composto il testo di una canzone sviluppando un tema a piacere. Solo 6 i vincitori, tutti a pari merito. Quest’anno le fonti di ispirazione dei bambini sono state il carnevale, il bullismo, un oltremodo originale homo abilis vissuto in Tanzania, ma anche, come accade ad ogni edizione, originali riflessioni sulla grammatica.

I ragazzi dell’Ic ‘Ada Negri’ di Roma, coordinati dall’insegnante Cristiana Uselli, hanno partecipato e vinto con ‘La ballata della gentilezza’, un testo che promuove la cultura delle emozioni e dell’empatia e che ora, con la musica di Adalberta Brunelli, responsabile artistica della manifestazione ed insegnante del Coro Piccole Colonne. Ora i testi vincitori saranno musicati da grandi nomi della musica leggera italiana per diventare nuove canzoni per bambini. Il concorso si concluderà, pandemia permettendo, con il Festival della Canzone Europea dei Bambini previsto al Palacongressi di Andalo (TN) il 4 e 5 giugno 2022 grazie alla preziosa collaborazione del Consorzio Andalo Vacanze. Nel corso degli spettacoli tutti i brani saranno cantati dal Coro Piccole Colonne e ad ogni classe vincitrice spetterà il compito di animare, mimando o ballando, la canzone realizzata sul proprio testo. Ciascuna classe, inoltre, completerà la coreografia con adeguati costumi.

Gli obiettivi del concorso ‘Un Testo per noi’ e del Festival della Canzone europea dei Bambini sono quelli di permettere agli insegnanti un’azione educativa attraverso la creazione di un testo; fornire modalità di insegnamento alternativo; avvicinare i bambini al mondo della musica in modo creativa; incoraggiare la creazione di nuove canzoni per bambini che costituiscano un efficace mezzo di comunicazione permanente e contribuire all’arricchimento del repertorio dei cori scolastici e favorire la conoscenza reciproca di culture diverse.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»