Operaio di 38 anni muore in un cantiere a Ariano Irpino

L'uomo è stato schiacciato dalla catena ancorata al mezzo di sollevamento che si è spezzata durante una manovra
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Stamattina si è verificato un incidente nel cantiere in cui sono in corso i lavori di manutenzione al viadotto La Manna, sulla strada statale 90 Delle Puglie, nel comune di Ariano Irpino (Avellino). Un operaio 38enne, dipendente della ditta incaricata da Anas, la RTI 3 R Costruzioni S.r.l. – Cardinale SrL, è deceduto durante l’esecuzione delle attività previste. L’Anas comunica che, secondo le prime ricostruzioni fornite dalla direzione lavori del cantiere, l’operaio si trovava nei pressi delle aree prospicienti al cantiere durante la fase di scarico di uno degli elementi in acciaio necessari per il rafforzamento del pulvino di una delle pile. Nel corso della manovra prevista, per cause in corso di accertamento, si è spezzata la catena ancorata al mezzo di sollevamento, provocando lo schiacciamento dell’operaio. Subito dopo l’accaduto, l’ispettore di cantiere ha provveduto a contattare i sanitari del 118 che giunti sul posto ne hanno constatato il decesso. Sono in corso le indagini e gli accertamenti sull’accaduto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e i titolari delle imprese. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

30 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»