Cuba, accordo con l’Oms per agevolazione su farmaci e vaccini

Il governo dell'Avana ha firmato un'intesa con l'Organizzazione panamericana della sanita' (Paho)
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Cuba avrà accesso a finanziamenti per l’acquisto di vaccini e farmaci essenziali al contrasto di hiv, tubercolosi o malattie cardiovascolari: lo prevede un accordo sottoscritto dal governo dell’Avana con l’Organizzazione panamericana della sanità (Paho). Secondo Cristian Morales, dirigente dell’organismo, l’intesa riguarda un meccanismo di finanziamenti da 100 miliardi di dollari di cui oggi sta beneficiando una trentina di Paesi.

Il rappresentante della Paho, che è parte dell’Organizzazione mondiale della sanità (Who/Oms), ha sottolineato che i fondi favoriranno acquisti di 150 tipologie di farmaci e vaccini. L’intesa è stata firmata all’Avana, dove in questi giorni è in corso la Terza convenzione internazionale Cuba-Salud.

Secondo i dirigenti della Paho, in un prossimo futuro l’isola caraibica potrà diventare a sua volta Paese fornitore di farmaci e vaccini.

Ti potrebbe interessare anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»