Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Neonata comprata, la piccola ritrovata dalla Polizia e affidata alle suore VIDEO

La bimba è stata trovata in buone condizioni di salute
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – Una neonata consegnata più volte come un pacco postale, dopo essere stata venduta. Poi, l’intervento della Polizia e l’affidamento a delle suore. E’ successo a Latina.

IL BLITZ

La Questura ha diffuso il video del blitz per recuperare la neonata che era stata venduta dalla madre romena a una donna di Borgo Podgora.

Quest’ultima l’ha poi restituita alla madre che a sua volta l’ha ceduta al padre naturale. Si tratta di un uomo originario del Mali che vive a Roma in un contesto di degrado.

LEGGI ANCHE Pancia finta per simulare la gravidanza, poi compra una neonata a 20mila euro: tre arresti

Ciò nonostante il padre aveva accettato di prendersi cura della piccola. Fino all’arrivo degli uomini della Polizia di Stato, che si erano messi sulle sue tracce una volta appreso della vicenda della bambina mai registrata presso l’ufficio anagrafe e che poi si è scoperto essere oggetto di una compravendita.

La bimba è stata trovata in buone condizioni di salute, ed è stata poi consegnata a una casa famiglia, gestita da suore.

Anche il momento della consegna è stato immortalato con un video poi diffuso dalla Polizia. Le immagini mostrano una suora accogliere tra le sue braccia la piccola avvolta in una coperta direttamente dalle mani di un agente della Polizia di Stato.

fonte: latinaquotidiano.it

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»