Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Expo. Alfano: “Abbiamo fatto di tutto perché fosse mafia free”

[caption id="attachment_5419" align="alignleft" width="300"] A. Alfano[/caption] ROMA -  "Migliaia di
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
A. Alfano
A. Alfano

ROMA –  “Migliaia di persone sono impegnate per garantire la sicurezza di Expo e al tempo stesso oggi noi possiamo dire che il lavoro per quanto riguarda la infiltrazione possibile della criminalità organizzata negli appalti ha portato a 79 provvedimenti interdittivi anti-mafia su 54 imprese. Migliaia di accessi ai cantieri per quanto riguarda  i mezzi, le persone fisiche, le società, più di 100 accessi ispettivi, tutto questo per far sì che Expo fosse Mafia-free, libero da infiltrazioni criminali negli appalti che hanno portato alla realizzazione delle opere. Tutto questo si deve al lavoro di tantissimi donne e uomini in divisa, al sistema della Prefettura, davvero un ottimo lavoro in collaborazione anche con i magistrati milanesi”. Lo dice il ministro degli Interni Angelino Alfano ai microfoni di RTL 102.5 sulla sicurezza di Milano Expo 2015.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»