Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Stretta di Speranza su viaggi in Ue: quarantena e tampone al rientro

Dopo le polemiche arriva l'ordinanza per chi deciderà di passare le vacanze di Pasqua all'estero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  Tutta Italia in zona rossa nei giorni di Pasqua, con le conseguenti limitazioni agli spostamenti, ma nessun problema per chi vuole andare all’estero. Una “assurda anomalia”, l’ha definita il presidente dell’Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, che non è stato il solo a criticare questa incongruenza.

La risposta del Governo non si è fatta attendere. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà un’ordinanza che dispone, per arrivi e rientri da Paesi dell’Unione Europea, tampone in partenza, quarantena di 5 giorni al rientro e ulteriore tampone alla fine dei 5 giorni d’isolamento. La quarantena è già prevista per tutti i Paesi extra Ue. È quanto si apprende da fonti del ministero della Salute.

LEGGI ANCHE: Bonaccini: “Viaggi all’estero a Pasqua? Un’assurda anomalia”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»