Sgominata cellula jihadista a Venezia, tre arresti

Fermato anche un minorenne. Sono tutte persone di origine kosovara
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – Una cellula terroristica jihadista operante nel centro storico di Venezia. E’ quella che ha scoperto la Procura Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Venezia, con un’indagine condotta dal Reparto operativo del Comando Provinciale congiuntamente alla DIGOS della Questura del capoluogo veneto. A finire in manette tre persone, più un minorenne fermato. Sono tutti originari del Kosovo.

L’INDAGINE

L’input è giunto dalla capillare attività di controllo del territorio svolta da Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri, per prevenire reati in genere ed in particolare, data la delicata situazione internazionale, i fenomeni terroristici. Coordinati dalla Procura Distrettuale Antimafia ed Antiterrorismo, gli investigatori di Reparto Operativo e DIGOS hanno individuato soggetti, dinamiche relazionali, radicalizzazione religiosa, luoghi di frequentazione, fino a giungere ad una conoscenza della loro attività criminale tale da permettere l’esecuzione di tre ordinanze di custodia cautelare in carcere ed il fermo di un soggetto minorenne, tutti originari del Kosovo e presenti in Italia con regolare permesso di soggiorno.

Il blitz si è svolto stanotte, con l’intervento dei reparti speciali NOCS della Polizia di Stato e GIS dell’Arma dei Carabinieri per l’irruzione nelle abitazioni degli indagati. Contemporaneamente sono state eseguite dodici perquisizioni, tutte in centro storico, tranne una in terraferma a Mestre ed una in provincia di Treviso.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»