Coronavirus a Roma, positiva coppia di turisti cinesi. Conte: “Stop al traffico aereo con la Cina”

Atterrati a Milano Malpensa, i due, che provengono dalla provincia di Wuhan, hanno percorso un itinerario che comprende anche Parma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È risultata positiva al test del Coronavirus la coppia di cinesi in vacanza a Roma. Lo rende noto il presidente del Consiglio  Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa convocata in tarda serata a Palazzo Chigi. Si tratta della coppia di cinesi in vacanza a Roma, che nella serata di mercoledi’ era stata trasportata in ambulanza all’Istituto di Malattie Infettive ‘Lazzaro Spallanzani’ di Roma. La coppia alloggiava in un hotel in via Cavour. Sono i primi due casi di Coronavirus accertati in Italia.

Il traffico aereo con la Cina è stato chiuso.

“Il ministro Speranza chiude il traffico aereo da e per la Cina”, ha chiarito il presidente del Consiglio Giuseppe Conte  in conferenza stampa.

LA COPPIA VIENE DALLA PROVINCIA DI WUHAN

Sono marito e moglie e hanno rispettivamente 66 e 67 anni i due cinesi affetti da Coronavirus e ricoverati allo Spallanzani di Roma. Provengono dalla provincia di Wuhan. Erano arrivati lo scorso 23 gennaio all’aeroporto di Milano Malpensa, da dove si erano spostati per un tour nelle province italiane che aveva toccato tra le varie destinazioni anche Parma. Facevano parte di una comitiva che nelle scorse aveva proseguito il viaggio verso Cassino, in provincia di Frosinone, e da dove e’ stata nuovamente deviata verso la Capitale quando e’ stato accertato che i due componenti erano positivi al coronavirus. Tutti i membri della comitiva sono stati portati allo Spallanzani per essere sottoposti ai controlli. Dell’intera comitiva, solo i due turisti provenivano da Wuhan.

LE ALTRE TAPPE

Parma ma anche Verona, Milano e Costiera Amalfitana. Sono alcune delle tappe toccate dal tour cinese in visita in Italia, di cui faceva parte anche la coppia di turisti, originaria di Wuhan, risultata positiva al Coronavirus e ora in cura all’Istituto di Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma.

La stanza  di hotel in cui i due alloggiavano è stata sigillata dalla polizia e sarà controllata dalla Asl. 

VERIFICHE SU PULLMAN TURISTI CINESI

Un pullman con a bordo turisti cinesi e’ stato scortato all’ospedale Spallanzani Di Roma, per accertamenti. Secondo quanto si apprende finora, non ci sarebbero a bordo persone che presentano sintomi influenzali. Il gruppo di turisti avrebbe lo stesso tour operator dei due turisti cinesi sospettati di avere il Coronavirus e soccorsi in un albergo di via Cavour, nella Capitale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

30 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»