Roma chiede la mappa delle scuole con amianto

In centro già effettuate undici rimozioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Effettuare “una mappatura completa” di tutte le scuole di Roma a rischio amianto. Questa la richiesta arrivata stamani ai Municipi da parte del presidente della commissione capitolina Scuola, Maria Teresa Zotta, nel corso della seduta congiunta delle commissioni Scuola e Lavori pubblici dedicata al programma di rimozione dell’amianto.

La riunione, prevalentemente tecnica, è servita a fare una prima ricognizione sulla situazione e sugli interventi già messi in campo dai Municipi. Piuttosto importante, ad esempio, il lavoro messo in campo dal I Municipio che con una spesa di 170.000 euro ha effettuato 11 interventi, 5 su amianto friabile e 7 su amianto compatto, per un totale di 5 plessi scolastici tra cui una materna con pavimenti in vinile e collante. I tecnici del VI Municipio hanno reso nota la storia dell’asilo di via Acquaroni, chiuso da 9 mesi proprio per la scoperta di amianto. Dopo aver speso 20.000 euro per i primi interventi di messa in sicurezza temporanea, ora ne saranno spesi 80.000 per una bonifica profonda prevista per la prossima estate. Infine il funzionario del IV Municipio ha ricordato il recente censimento effettuato e gli interventi messi in campo l’anno scorso: 7 rimozioni, tra materne e istituti comprensivi, di tettoie, pavimenti e cassoni. Per il 2018 la previsione è quella di 5 interventi di confinamento su 5 scuole.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»