Trump si difende: “Fermati solo 109 su 325mila, non è bello cercare terroristi prima che entrino”

"I principali problemi negli aeroporti sono stati causati dal blocco dei computer, dai manifestanti e dalle lacrime del senatore Schumer", ha twittato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Solo 109 persone su 325mila sono state fermate e trattenute per delle domande. I principali problemi negli aeroporti sono stati causati dal blocco dei computer, dai manifestanti e dalle lacrime del senatore Schumer. Il Segretario Kelly ha confermato che tutto procede bene con problemi davvero ridotti. Rendiamo l’America di nuovo sicura!” Lo scrive il presidente Donald Trump su Twitter, commentando la reazione al suo decreto che ha bloccato l’ingresso da sette specifici paesi islamici.

LEGGI ANCHE Trump ferma l’immigrazione da 7 paesi islamici, via alla corsa agli armamenti

Non c’è niente di divertente nel cercare i terroristi prima che entrino nel nostro paese– ha twittato ancora- Questa è stata una gran parte della mia campagna. Studiamo il mondo“, l’esortazione finale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»