Comunali a Roma, Marchini: “Largo ai giovani che hanno voglia di fare. Io sonoal loro fianco”

ROMA - “Largo ai giovani che ci credono e hanno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

marchini2ROMA – “Largo ai giovani che ci credono e hanno voglia di fare”: con questo messaggio il candidato sindaco di Roma, Alfio Marchini, ha riconosciuto l’impegno dei giovani della società civile che sabato mattina hanno riempito il centro Congressi Roma Eventi in Via Albert, con un convegno sulla corruzione organizzato dalla candidata al Comune Maria Beatrice Scibetta al quale ha partecipato una platea di più di cinquecento persone.

In tale sede si sono confrontate diverse realtà e sono intervenuti diversi esponenti della società civile: gli avvocati Andrea Massimiani, Claudio Coratella e Flaminia Barachini, che hanno dato spunti di riflessione e soluzioni pratiche per combattere il fenomeno corruttivo, “costato ai cittadini romani la bellezza di 1,3 miliardi di Euro nel solo 2014”; le ‘voci del territori’” Riccardo Evangelista – coordinatore del III Municipio della Lista Marchini – e Alfonso Rossi, portavoce dei circoli VitAttiva; il ‘nero italiano’, Sonny Olumati, che ha esposto il problema della corruzione nell’immigrazione.  A concludere, la testimonianza, lavorativa e di vita, del Vice Generale della Guardia di Finanza Ugo Marchetti. Dall’incontro è scaturita la votazione di cinque delibere di soluzioni concrete per la Capitale, che saranno parte integrante del programma elettorale.

“In questo momento bisogna dare spazio ai giovani che hanno anche dimostrato di saper organizzare un evento con così tanti partecipanti, senza un uomo solo al comando. In un momento storico in cui la politica viene vista con grande disaffezione, questi ragazzi continuano a crederci e vogliono lavorare a qualcosa di innovativo.  Io sono al loro fianco.” ha commentato Alfio Marchini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»