Italicum, Parrini: “Non dobbiamo cambiare legge elettorale”

FIRENZE  - "Io penso che non dobbiamo cambiare la riforma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dario-ParriniFIRENZE  – “Io penso che non dobbiamo cambiare la riforma elettorale, questa è la mia sensazione. L’Italicum rappresenta già un punto di equilibrio molto avanzato, credo che riaprire quel cantiere comporti più rischi che vantaggi”. Lo ha detto il segretario regionale del Partito Democratico, Dario Parrini rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un commento sulla richiesta di Ala di modificare la legge elettorale, considerando anche una presunta “insufficienza” del premio di maggioranza alla Camera.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»