Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In Sicilia superate le soglie da zona bianca dei ricoveri per Covid

ospedale coronavirus
Il Dasoe evidenzia il superamento del 10% dei posti letto occupati in terapia intensiva e del 15% nei reparti ordinari
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – In Sicilia sono state superate le soglie di occupazione dei posti letto del 10% per quanto riguarda la terapia intensiva e del 15% per l’area medica. A darne notizia è il Dasoe (dipartimento per le Attività sanitarie e osservatorio epidemiologico) che ha diffuso una nota al termine della riunione del Comitato tecnico-scientifico convocata alla luce dell’aumento dei casi Covid nell’Isola.

“Il rapporto tra casi settimanali di coronavirus e attualmente ricoverati è di circa il 6% – si legge nella nota – e la soglia di occupazione dei posti letto del 10% in terapia intensiva e 15% in area medica è stata appena superata”. Nell’Isola l’11% degli attuali ricoverati si trova in terapia intensiva ma il Dasoe evidenzia come “grazie all’estensione della campagna vaccinale” si sia “determinata una maggiore protezione verso l’ospedalizzazione rispetto al passato”. La nota poi prosegue: “Le ultime stime dell’Istituto superiore di sanità confermano come la dose booster moltiplichi le difese dal rischio di sviluppare una malattia grave nel caso in cui si venga contagiati dal virus”.

Il Dasoe ricorda che nel periodo che va dal 29 ottobre al 28 novembre il tasso di decesso tra i non vaccinati è stato di 23,4 per 100.000 persone, mentre tra i vaccinati oscilla tra l’1,6 di quanti hanno ricevuto la terza dose e il 3,1 di chi ha fatto due somministrazioni da più di 150 giorni. Differenze che si riscontrano anche per le ospedalizzazioni: il tasso dei ricoveri in area medica tra i non vaccinati è di 118,1 ogni 100mila abitanti, quello dei ricoveri in terapia intensiva è di 16,5, mentre nella popolazione vaccinata il dato oscilla rispettivamente tra 9,4 e il 20,5 ogni 100mila abitanti per l’area medica e tra lo 0,8 e l’1,4 per le terapie intensive.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»