Insulti no-vax, la prima vaccinata d’Italia chiude gli account social

claudia alivernini
Zingaretti: "Chi l'ha costretta a eliminare i suoi social e la sta minacciando dovrebbe vergognarsi"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La prima vaccinata d’Italia contro il Covid, l’infermiera Claudia Alivernini, ha dovuto chiudere i suoi account social perché subissata da insulti.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Vaccine Day, allo Spallanzani i primi vaccinati contro il Covid

“Claudia è la prima vaccinata in Italia contro il Covid. È stata travolta da messaggi e attacchi no vax, al punto di dover chiudere i suoi social”. Lo scrive su facebook il segretario del Pd e presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, che continua: “Il suo sorriso ci ha raccontato una storia di forza e speranza. Una professionista che ha combattuto il Covid, come tante e tanti giovani che si sono improvvisamente trovati in prima linea, il 27 dicembre è stata la prima vaccinata del Lazio e d’Italia. Chi l’ha costretta a eliminare i suoi social e la sta minacciando dovrebbe vergognarsi. Siamo con te Claudia e con tutto il personale sanitario che ha lottato in questi mesi! Un grande abbraccio”, conclude.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»