Capodanno, a Roma non ci sarà una nuova ordinanza anti-botti dopo la bocciatura del Tar

Ma l'amministrazione capitolina vuole comunque portare avanti "una battaglia di civiltà"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – Da parte del Campidoglio non ci sarà una nuova ordinanza sui botti, ma l’amministrazione intende portare avanti la battaglia di civiltà sul piano culturale per sensibilizzare rispetto ad abitudini che possono provocare conseguenze negative per la salute di persone e animali.

LEGGI ANCHE Il Tar accoglie il ricorso: a Roma sospesa l’ordinanza anti-botti della sindaca Raggi

Una battaglia di civiltà, secondo quanto filtra dal Campidoglio, che va al di là dei formalismi amministrativi, affinché il Capodanno sia una festa che non venga rovinata da incidenti che spesso colpiscono non solo gli adulti ma anche i bambini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»