NEWS:

Torino si riempie di alberi a Natale, baci sotto il vischio in Comune

La giunta presenta iniziative e mercatini di Natale e annuncia: per Capodanno musica in piazza Castello, il 23 sorpresa in San Carlo...

Pubblicato:29-11-2022 15:20
Ultimo aggiornamento:29-11-2022 15:20

FacebookLinkedIn

Torino si riempie di alberi per le feste. L’albero di Natale in piazzetta Reale, affacciato su piazza Castello, sarà contornato da un boschetto. Ma la novità è l’abete da sette metri nel Cortile d’onore del Municipio. Infatti il sindaco Lo Russo per le feste ha deciso di aprire Palazzo civico ai cittadini, che potranno anche lasciare un “messaggio per l’anno nuovo in una teca trasparente o scattarsi un selfie sotto il vischio”. Anche nei mercatini di Natale gli alberi saranno protagonisti. Come spiegato dall’assessore al Commercio Chiavarino, sono 17 i mercatini previsti al momento: ““Non ci saranno solo 10 mercatini maggiori, ve ne sono sette minori”, con “una capillarità diffusa” all’interno delle Circoscrizioni. Il numero è in evoluzione, ma è già chiaro che ogni mercatino avrà un albero da quattro metri. Saranno mercatini di Natale, rispondenti a “canoni di buon gusto, con articoli in vendita a tema natalizio”, da cui saranno “banditi lotterie” e articoli a tema guerra, ha precisato Chiavarino.

Videomapping in San Carlo il 23 dicembre

Le iniziative per capodanno “sono ancora in fase di perfezionamento” ma “sarà un capodanno in musica, la location sarà in piazza Castello”. Il concerto sarà presentato settimana prossima, ma è un progetto “in cui la Città ha investito tanto”, ha spiegato l’assessore ai Grandi eventi Mimmo Carretta che ha parlato di una città che si vestirà per il Natale così come si è riempita di palline da tennis per le Atp Finals. L’altra incognita su cui la giunta ha creato attesa è l’iniziativa del 23 dicembre in piazza San Carlo: “Un videomapping, un’installazione artistica”, si è tenuto sul vago Carretta. La giunta, nel presentare le iniziative questa mattina in Comune, ha rivendicato il lavoro con le Circoscrizioni e l’assessora alla Cultura Purchia ha raccontato l’evoluzione del piano ‘Circoscrizioni al centro’ che per Natale diventerà ‘Circoscrizioni al cinema’: ognuno degli otto municipi di Torino riceverà 1.000 voucher (8.000 in totale) validi per un ingresso gratuito per under 14 e ridotto per l’accompagnatore. Il Natale a Torino inizia con l’apertura della prima casella del calendario dell’avvento, già stato sistemato accanto al Duomo di Torino, alle 17:30 del primo dicembre.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn