Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

I pro vita contro ‘Ducktales’: “Paperi gay, non deve andare in onda”

Il presidente e vice presidente di Pro Vita & Famiglia si scagliano contro la serie, disponibile in streaming sul canale Disney Plus da marzo 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “L’inchino della Disney alla propaganda Lgbt non può passare! DuckTales, la serie animata targata Disney che alla fine degli anni Ottanta ha tenuto un’intera generazione incollata al piccolo schermo, non può diventare strumento della dottrina gender da inculcare ai nostri bambini”. Lo dicono Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente di Pro Vita & Famiglia contro la serie, disponibile in streaming sul canale Disney Plus che sarà trasmessa in Italia da marzo 2020.

“Le avventure di Paperino, zio Paperone e degli altri membri della famiglia dei paperi, nel remake dello show arrivato alla sua terza stagione, contiene una novità molto inquietante: due paperi omosessuali con una figlia papera da crescere, Violet, protagonista con altri della serie. Dopo le orecchie arcobaleno di Topolino e il Magical Pride a Disneyland, questo è solo l’ultimo attacco alle famiglie e ai bambini che devono essere lasciati fuori dalle ideologie e dalle strumentalizzazioni delle lobby gay”, hanno continuato. 

“Denunciamo a questo punto la classica tattica della finestra di Overton – hanno proseguito – che mira a rendere accettabile ciò che sarebbe altrimenti impensabile e siamo scesi in campo con una petizione, chiedendo di recedere dalla scelta di veicolare, attraverso un cartone animato, dei modelli inadatti ai nostri figli”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»