Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Roma il Grab è all’ultimo sprint: 15 dicembre progetto definitivo

A progetto presentato, il ministero dei Trasporti può concedere il finanziamento immediato o, al massimo, fare delle prescrizioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il grande raccordo delle biciclette, il nuovo anello di piste ciclabili all’interno della città di Roma, è pronto a partire. Il via libera definitivo al progetto è arrivato ormai al cosiddetto ultimo miglio e si può dire sia a portata di qualche pedalata: il 15 dicembre il Comune di Roma presenterà il progetto definitivo al ministero dei Trasporti.

DAL MIT POTREBBE ARRIVARE FINANZIAMENTO IMMEDIATO O PRESCRIZIONI

A quel punto, esaminato il progetto, il Mit potrà concedere il finanziamento immediato o, al massimo, fare delle prescrizioni a cui il Comune dovrà rispondere entro pochi giorni. Poi si potranno avviare i cantieri.

IN BICI DAL COLOSSEO AI PARCHI DI PERIFERIA

Roma, dunque, a breve potrà dotarsi di una passeggiata a pedali di rilevanza internazionale, che porterà ciclisti locali e turisti dal Colosseo ai parchi di periferia passando per il Vaticano. I cantieri dovrebbero durare un anno circa: il Grab dovrebbe essere pronto nel 2019 e ospitare ogni anno sulle sue piste circa 2 milioni di ciclisti.

di Emiliano Pretto, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»