Colombia, precipita aereo con una squadra di calcio brasiliana

La Chapecoense doveva disputare la finale della Copa sudamericana. Superstiti tra i calciatori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Almeno due calciatori della Chapecoense sono tra i sopravvissuti dello schianto in Colombia di un aereo che trasportava anche la squadra brasiliana: lo riferiscono fonti di stampa concordanti, che confermano per ora il decesso di almeno 25 delle oltre 80 persone a bordo. Secondo il portale di informazione ‘Telemundo Deportes’, tra gli almeno sei superstiti ci sarebbero anche il portiere Danilo e il terzino Alan Rutschel. Quest’ultimo, 25 anni, si sarebbe preoccupato di ritrovare la sua fede nuziale e ai soccorritori avrebbe chiesto di vedere al più presto la famiglia.

La Chapecoense è una squadra della serie A brasiliana. Era diretta a Medellin per disputare la finale della Copa sudamericana contro una formazione locale, l’Atletico Nacional. L’aereo era decollato ieri sera da Santa Cruz de la Sierra, una città della Bolivia orientale. La Conmebol, la confederazione del calcio latinoamericano, ha già annunciato la sospensione della competizione e in generale di “tutte le attività”.

di Vincenzo Giardina, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»