Coronavirus, D’Amato: “Nel Lazio ci stiamo preparando alla battaglia su Roma”

"Non voglio essere ansiogeno, ma non posso neanche essere confortante", ha detto l'assessore della Regione Lazio alla Sanità
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Ci stiamo preparando alla battaglia su Roma. Dobbiamo essere pronti ad affrontare lo scenario peggiore, sempre con la speranza che non si verifichi“. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, in un’intervista sul Corriere della Sera. 

Non voglio essere ansiogeno, ma non posso neanche essere confortante. Devo essere realistico e dire le cose come stanno- ha aggiunto D’Amato- È vero che stiamo tenendo rispetto ad altre realtà come la Lombardia, il Veneto e la Campania, anche se la nostra rete ospedaliera è sottoposta a un grande stress. Ma tutto dipenderà dal raffreddamento della curva epidemiologica”. 

D’Amato ha poi spiegato che il Lazio “si sta attrezzando per affrontare un ulteriore aumento importante della curva epidemiologica, completando la riorganizzazione della rete ospedaliera e creando 120 posti letto al giorno. Il Policlinico Umberto I, insieme a Spallanzani e Columbus, sarà il cuore della battaglia”. 

Alla domanda se la Regione Lazio stia prendendo in considerazione l’ipotesi lockdown, D’Amato ha replicato: “Per il momento no“.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

29 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»