Minoranze, Caritas: “La società valorizzi le diversità”

Il dossier pubblicato da Caritas: "Diversa da chi? Piccoli popoli. Ripartire dal rispetto delle differenze"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Promuovere la dignità umana vuol dire costruire una società che accoglie e valorizza le diversità“. e’ il messaggio che lancia il dossier di approfondimento pubblicato ieri on line da Caritas Italiana, dal titolo ‘Diversa da chi? Piccoli popoli. Ripartire dal rispetto delle differenze’. Le minoranze etniche, religiose e linguistiche, segnala una nota dell’organismo ecclesiale, “sono al centro di questa pubblicazione perchè e’ proprio tra i membri di queste minoranze, soprattutto in Asia, che si trova oggi la maggior parte dei poveri, vittime di emarginazione economica, politica, sociale”.

Attraverso i casi e le testimonianze provenienti da cinque Paesi asiatici, il Rapporto presenta storie di emarginazione e difficile integrazione. “Sono le stesse difficoltà che incontrano le minoranze di casa nostra, come le comunità rom, sinti, caminanti. Cogliere l’invito di Papa Francesco ad ‘andare nelle periferie’- si legge nel dossier- vuol dire in primo luogo attrezzarsi ad accogliere e comprendere le periferie delle società di tutto il pianeta, cioè in molti casi proprio quelle minoranze inascoltate e ignorate che spesso rappresentano le parti più vulnerabili della società e subiscono gli effetti più gravi delle tensioni e dei conflitti che lacerano la nostra casa comune”.

(www.agensir.it)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»