NEWS:

Paralimpiadi 2024, gli atleti russi ammessi come neutrali: no a bandiera e inno

Le Paralimpiadi di Parigi si svolgeranno l'anno prossimo dal 28 agosto all'8 settembre. Il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, aveva detto di non voler ospitare atleti russi e bielorussi in caso di guerra ancora in corso

Pubblicato:29-09-2023 16:38
Ultimo aggiornamento:29-09-2023 16:38
Autore:

paralimpiadi_atleti paralimpici
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Gli atleti russi potranno prendere parte alle Paralimpiadi di Parigi 2024, ma da “neutrali”. Lo ha deciso il Comitato Paralimpico Internazionale nell’assemblea generale in Bahrein. Dopo aver votato in sostanza la riammissione, con una sorprendente maggioranza di 74 associazioni contrarie all’esclusione totale, in una seconda votazione con 90 favorevoli, 56 contrari e 6 astensioni gli stessi membri hanno deciso che i russi dovranno competere in veste individuale e da neutrali, dunque senza bandiera e inno e non in competizioni a squadre.

Tra i vari commenti quello di Friedhelm Julius Beucher, presidente dell’Associazione tedesca degli sport per disabili, che si dice deluso e scioccato: “Questo non è un grande momento per la comunità di valori dell’IPC. C’è ancora una guerra in corso. Più terribile di prima”. Beucher ha detto di non aver sentito finora “nemmeno una sola frase di rammarico da parte del Comitato Paralimpico russo. Al contrario, invocano la guerra e glorificano l’omicidio”. Le Paralimpiadi di Parigi si svolgeranno l’anno prossimo dal 28 agosto all’8 settembre. Il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, aveva detto di non voler ospitare atleti russi e bielorussi in caso di guerra ancora in corso.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it