hamburger menu

Stop alle mascherine sui mezzi pubblici, prorogato l’obbligo nelle strutture sanitarie

Il ministro della Salute uscente, Roberto Speranza, firma l'ordinanza che sancisce l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione in ospedali e Rsa fino al 31 ottobre. Dall'1 ottobre via libera su bus, treni e metro

Pubblicato:29-09-2022 21:39
Ultimo aggiornamento:30-09-2022 14:02
Canale: Sanità
Autore:
mascherina
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Mascherine ancora obbligatorie in ospedali e Rsa, ma non più sui mezzi pubblici. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l’ordinanza che proroga fino al 31 ottobre l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, incluse le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite (RSA), gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti. Da sabato 1 ottobre non ci sarà più l’obbligo, invece, di indossare la mascherine sui mezzi di trasporto.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-30T14:02:26+01:00