hamburger menu

Domenica ‘Bomba day’ nel bolognese, 5.000 evacuati per il disinnesco

A Casalecchio 320 volontari in campo, previste modifiche e limitazioni alla circolazione

Pubblicato:29-09-2022 16:18
Ultimo aggiornamento:29-09-2022 16:18
Canale: Articoli
Autore:
disinnesco ordigno bellico
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BOLOGNA – Saranno oltre 300- per l’esattezza 320- i volontari in campo domenica per evacuare, a partire dalle 6 del mattino, i residenti della zona di Casalecchio di Reno compresa tra il ponte sul Reno e il quartiere Faianello. Questo perché, proprio domenica, il paese dell’hinterland bolognese sarà teatro delle operazioni di disinnesco di tre ordigni risalenti alla Seconda guerra mondiale, trovati negli ultimi mesi durante i lavori in alcuni cantieri.

SARANNO EVACUATI 5.000 RESIDENTI

Complessivamente, i residenti da evacuare dalle 6 alle 16 circa saranno, fa sapere il Comune, circa 5.000, vale a dire 2.533 nuclei familiari, di cui 822 over 75. Chi non ha trovato in autonomia una soluzione per restare fuori di casa durante le operazioni potrà recarsi nella Sala consiliare del municipio, e il termine delle operazioni di disinnesco verrà comunicato dal Comune attraverso il sito comunale, la pagina Facebook, l’account Twitter, il canale Telegram e Whatsapp. Infine, l’amministrazione comunica che “tutte le informazioni e l’elenco completo delle vie e dei civici interessati sono consultabili al link tiny.cc/bombeCdR2022”.

DURANTE LE OPERAZIONI STOP AI TRENI, BUS DEVIATI E CHIUSURE SULLA A1

Le operazioni di disinnesco porteranno, ovviamente, a una serie di modifiche e limitazioni alla circolazione. Oltre allo stop ai treni dalle 8 alle 15 già annunciato ieri da Rfi sono infatti previste alcune chiusure sull’autostrada A1 Milano-Napoli, sul Raccordo di Casalecchio e sulla Tangenziale di Bologna, sempre dalle 8 alle 15 e comunque fino al termine delle operazioni. Nel dettaglio, fa sapere la società Autostrade, sulla A1 “sarà chiuso il tratto compreso tra l’allacciamento con il Raccordo di Casalecchio e Sasso Marconi, in entrambe le direzioni”. Inoltre, sarà chiusa “l’entrata della stazione di Sasso Marconi in direzione di Bologna e chiusa completamente, in entrata e in uscita, la stazione di Sasso Marconi Nord”, così come saranno chiuse “le aree di servizio ‘Cantagallo Ovest’ e ‘Cantagallo Est'”. Ancora, sul Raccordo di Casalecchio, per chi percorre la A14 Bologna-Taranto e proviene da Ancona, “sarà chiuso lo svincolo di immissione sulla A1 Milano-Napoli, in direzione di Firenze”, e resterà chiusa “la stazione di Bologna Casalecchio in entrata verso Firenze, Milano, Ancona e Padova”. Per agevolare gli utenti, la direzione di Tronco di Bologna ha previsto “un potenziamento del servizio di assistenza all’utenza in prossimità delle uscite obbligatorie”. Previste, infine, dalle 7.30 e fino a cessate esigenze, alcune deviazioni per i bus delle linee Tper 20, 86, 671, 676 e 826.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-29T16:18:22+01:00