Salvini contro il ministro dell’Ambiente: “Costa non fa nulla per i cinghiali”

Matteo Salvini, senatore e segretario della Lega, lo dice in una diretta Facebook da Bologna, parlando al Villaggio Coldiretti dell'emergenza cinghiali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – “Io voglio il controllo, la garanzia dell’ecosistema, perché se fai finta di nulla non tuteli ma distruggi l’ambiente, e i primi ad andarci di mezzo dopo gli agricoltori sono gli animali che arrivano a mangiare sé stessi. Ma come fa un ministro dell’Ambiente a non capire che non si può far finta di niente di fronte a certi disastri“. Matteo Salvini, senatore e segretario della Lega, lo dice in una diretta Facebook da Bologna, parlando al Villaggio Coldiretti dell’emergenza cinghiali, illustrando il proprio punto di vista sull’argomento e attaccando il titolare dell’Ambiente Sergio Costa. 

Tutela dell’ambiente sì, però in maniera intelligente“, spiega Salvini, “sempre il solito ministro dell’Ambiente che non mi sta simpaticissimo dice che non si toccano i cinghiali. Ma i cinghiali sono una calamità naturale per la stragrande maggioranza degli agricoltori e un pericolo sia per l’ecosistema che per gli esseri umani. Continuiamo a far finta di niente o gli facciamo distruggere i campi senza muovere un dito per tutelare l’ambiente? Ma questi lo massacrano l’ambiente” e “se non intervieni per riequilibrare il ciclo naturale fra un po’ gli agricoltori li fanno i cinghiali e noi andiamo a fare quelli che dissodano i campi”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

29 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»