Passa con 169 voti il piano di riforme, il testo dice sì a strumenti come il Mes

Nel testo della mozione spunta la previsione di uno strumento che nella definizione fornita risponde esattamente al Mes
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Passa anche la risoluzione di maggioranza sul piano nazionale di riforme nel doppio voto dell’aula del Senato: 169 voti a favore, 137 contrari e nessun astenuto. Una particolarità: nel testo della mozione c’è la previsione di uno strumento che nella definizione fornita risponde esattamente al Mes.

Ecco cosa prevede il testo approvato dalla maggioranza: “Il Senato impegna il governo a prevedere l’utilizzo, sulla base dell’interesse generale del Paese e dell’analisi dell’effettivo fabbisogno, degli strumenti già resi disponibili dall’Unione europea per fronteggiare l’emergenza sanitaria e socio economica in atto, garantendo un costante rapporto di informazione e condivisione delle scelte con il Parlamento”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»