Giornale radio sociale, edizione del 29 luglio 2020

Approfondimenti e notizie sul sociale su www.giornaleradiosociale.it
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ECONOMIA – Diario di una crisi. Lavoro e imprese, i fronti aperti. Il servizio di Giuseppe Manzo.

Il lavoro e le imprese, i due fronti della crisi dovuta alla pandemia. Il ministro Gualtieri pensa a prolungare smart working, cig selettiva e interventi per le assunzioni a tempo indeterminato. Sul Dl semplificazioni ci sono difficoltà per l’Alleanza delle cooperative. Quella di differenziare l’articolazione delle soglie per l’affidamento diretto tra i vari comparti, proponendo una riduzione a 40 mila euro di quella per gli affidamenti nel campo dell’ingegneria, della progettazione e dei lavori sui beni culturali, per evitare il rischio di far sparire il 70% del mercato e di penalizzare l’ingegneria organizzata. Tra gli altri numerosi rilievi e proposte avanzati dall’Alleanza, si segnalano, in particolare, quello della necessità di rinegoziare i contratti pubblici in corso, il cui equilibrio sia stato compromesso dall’emergenza Covid.

 

DIRITTI –  Spazi scolastici cercasi. Secondo un report commissionato da “Con i Bambini” e Openpolis, che analizza la situazione dell’edilizia scolastica in Italia in vista della riapertura di settembre, circa il 77% degli edifici scolastici in Italia è stato costruito già con questa funzione, mentre quasi un edificio su 4 è stato riadattato solo in seguito per un uso scolastico. Le percentuali variano da regione a regione. Si trovano al di sotto della media nazionale Campania (61% di edifici costruiti appositamente per uso scolastico), Emilia-Romagna (69%), Umbria e Calabria (70%), Lazio (73%), Liguria e Puglia (75%).

SOCIETA’ – Con la testa sulle spalle. Dal 21 al 25 settembre al via la terza edizione della campagna di sensibilizzazione di AIOCC sui tumori testa-collo, quest’anno in versione digitale, con 15 centri specialistici scelti su tutto il territorio nazionale che offriranno video consulti gratuiti per informazioni e controlli a distanza. Ogni anno infatti si verificano circa 172.000 nuovi casi ed è fondamentale il ruolo della diagnosi precoce.

INTERNAZIONALE – Il paradosso della pandemia. La minore libertà di movimento favorisce la tratta. Lo denuncia la Caritas Internationalis. Il servizio di Fabio Piccolino.

Sono 40 milioni le persone nel mondo vittime della tratta di esseri umani e dello sfruttamento. Lo afferma l’Organizzazione internazionale del lavoro, denunciando come la situazione sia resa ancora più critica dalla crisi scaturita dal Coronavirus. La minore libertà di movimento, dovuta alle restrizioni adottate da molti paesi per ridurre il contagio infatti, si è tradotta in molti casi in una minore possibilità di fuggire e di trovare aiuto per chi subisce questa condizione. Secondo la Caritas Internationalis, in questo momento particolare le persone più vulnerabili sono maggiormente a rischio di divenire vittime di tratta.

CULTURA – Dal campo di gioco a Netflix. Anche Bebe Vio è tra gli atleti protagonisti di ‘Rising Phoenix: la storia delle Paralimpiadi’ il docufilm che racconta la storia dei giochi paralimpici, disponibile dal 26 agosto sulla piattaforma streaming.

 

SPORT – Angel City. È il nome della squadra di calcio femminile di Los Angeles che coinvolgerà attrici e nomi di spicco di Hollywood, come la regista e produttrice Natalie Portman che ha dichiarato “Il calcio è uno sport di squadra straordinario, che assicura la socializzazione nel gruppo. Nessuna vince da sola. Il successo di una giocatrice è il successo della  squadra”. Tra le fondatrici del team i nomi più noti del calcio femminile americano.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

29 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»