Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Trieste, crolla il tetto della piscina Acquamarina

Nessun ferito
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRIESTE – Crolla il tetto della piscina termale sulle rive di Trieste. Tragedia sfiorata oggi attorno alle 15 dove e’ crollata l’intera struttura del tetto, in parte in vetro, del comprensorio riabilitativo e ricreativo denominato Acquamarina.

Una costruzione relativamente recente, frequentatissima anche dalle persone con disabilita’, grazie alle attrezzature idonee che la rendevano centro di riferimento.

Chiusa da pochi giorni per la consueta pausa estiva, fortunatamente non aveva nessuno all’interno, tranne una lavoratrice del bar annesso e due fisioterapisti, fortunatamente illesi.


ZOCCANO: POTEVA ESSERE TRAGEDIA

“Poteva essere una tragedia”, cosi’ il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla Disabilita’, Vincenzo Zoccano, triestino di adozione. Il riferimento e’ al crollo del tetto della piscina termale verificatosi oggi verso le 15. “Quel polo riabilitativo e’ un elemento essenziale per la fisioterapia delle persone con disabilita’ anche grave. Da parte mia e del Governo, massima disponibilita’ per il ripristino assieme alle altre istituzioni della struttura nel minor tempo possibile”, conclude Zoccano.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»