Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, spaccio e sequestro di persona: arrestati due rampolli emergenti del clan Spada

polizia auto
L'indagine partita grazie alla denuncia di una madre stanca di vedere i propri figli tossicodipendenti utilizzati come schiavi dai venditori di morte
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono gravissimi i reati che la Direzione Distrettuale Antimafia di Roma contesta a Francesco e Juan Carlos Spada, rampolli emergenti della storica famiglia insediatasi sul litorale romano e ad Ostia in particolare.

Un’indagine lampo condotta dagli agenti della Polizia di Stato del X Distretto Lido, diretto da Antonino Mendolia, ha fatto emergere in capo ai due, gravissime responsabilità di spaccio di stupefacenti, di sequestro di persona, di estorsione e di riduzione in schiavitù.

Una madre coraggio stanca di vedere i propri figli tossicodipendenti utilizzati come schiavi dai venditori di morte, si è fidata della Polizia di Stato e ha dato il via all’indagine che si è conclusa stanotte con l’arresto dei due fratelli e con il sequestro di un appartamento.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»