fbpx

Tg Lazio, edizione del 29 maggio 2020

CORONAVIRUS, NEL LAZIO 16 NUOVI CASI: FOCOLAIO CIRCOSCRITTO AD ANZIO

Nel Lazio sono 16 i nuovi casi di positivita’ al coronavirus, 13 i decessi e 245 i guariti. I numeri odierni sono emersi durante la videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 alla presenza dell’assessore regionale alla Sanita’, Alessio D’Amato, il quale ha confermato “il trend allo 0,2%”. Inoltre, ha aggiunto D’Amato, “a Roma si è registrato il numero più basso con 3 casi, mentre un focolaio è stato subuito circoscritto ad Anzio”.

GIUSTIZIA, A ROMA LA PROTESTA DEGLI AVVOCATI: RIAPRIRE I TRIBUNALI

L’Ordine degli avvocati di Roma in protesta questa mattina davanti alla corte di Cassazione contro il fermo continuato dell’attivita’ giudiziaria. Un flash mob di pochi minuti ma che, nonostante la pioggia battente, ha visto centinaia di partecipanti riunirsi per sensibilizzare il Governo e il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, a una veloce ripresa delle attivita’ dei tribunali. I manifestanti hanno inffatti esposto a sulle scalinate del Palazzaccio lo striscione ‘Comitato Giustizia sospesa’. “È una protesta spontanea contro la lentezza della ripresa della macchina giudiziaria- ha detto il presidente dell’Ordine, Antonino Galletti- È incredibile che nel nostro Paese riparta addirittura il campionato di calcio ma la giustizia resta al palo”.

RIFIUTI, CIRCA 2.400 VERBALI CON FOTOTRAPPOLE CONTRO ‘ZOZZONI’

Circa 2.400 verbali elevati con l’utilizzo di fototrappole, su 4mila totali per reati di tipo ambientale, nel 2019 e nei primi mesi del 2020 nei confronti dei così definiti “zozzoni”. Cinquanta automezzi sequestrati e sanzioni per 600mila euro. Questi i numeri resi noti oggi nel corso di una conferenza stampa in Campidoglio dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, durante la quale la prima cittadina ha fatto il punto della situazione. “Non possiamo permettere che queste persone continuino a sporcare la città ha detto Raggi- e per questo continueremo a lavorare in maniera serrata facendo i controlli e usando le fototrappole. La lotta agli zozzoni non si ferma”.

ROMA, SANT’EGIDIO: DURANTE LOCKDOWN DISTRIBUITI 250MILA PASTI IN PIÙ

A Roma, da parte della comunità di Sant’Egidio sono stati distribuiti durante la quarantena oltre 20mila pacchi alimentari nelle periferie, aumentando la distribuzione in strada di pasti ai senza fissa dimora, e sono state accolte il 30% in piu’ di persone nella mensa di Via Dandolo. E’ quanto annunciato dal il presidente della Comunita’, Marco Impagliazzo, in occasione dell’annuncio della donazione dei 250mila dollari da parte di Google alla comunità. “Durante il lockdown- ha aggiunto Impagliazzo- abbiamo continuato a portare avanti le nostre attivita’ contando su circa 1.000 volontari che si sono avvicinati alla Comunita’ per offrire il proprio aiuto”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

29 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»