Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Arrestato a Napoli membro del clan Cuccaro-Andolfi, si era nascosto in un armadio

Ciro Imperatrice era stato condannato a 2 anni e mesi 5 di reclusione per il reato di associazione per delinquere di tipo mafioso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno arrestato Ciro Imperatrice, ritenuto un elemento di spicco del clan Cuccaro-Andolfi operante nel quartiere Barra dell’area orientale di Napoli. Era irreperibile dall’ottobre 2019 nonostante un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Napoli. Imperatrice era stato condannato a 2 anni e mesi 5 di reclusione per il reato di associazione per delinquere di tipo mafioso. Il latitante e’ stato rintracciato alle prime ore dell’alba in un’abitazione di Cupa Rubinacci. I militari lo hanno sorpreso nascosto all’interno di un armadio della camera da letto dove dormiva. L’arrestato e’ ora rinchiuso nel carcere di Secondigliano.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»