Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Renzi: “Nel 2017 famiglie al centro delle misure fiscali”

Il bonus bebè? "Un gesto di attenzione, non una misura strutturale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Matteo RenziROMA – L’idea è di mettere le famiglie al centro delle misure fiscali, perché “soffrono ancora” e bisogna intervenire “per loro e con loro.” Lo spiega il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato da ‘Avvenire’.

“Noi abbiamo ridotto le tasse a tutte le famiglie italiane che hanno una casa. A chi guadagna meno di 1.500 euro con gli 80 euro. A chi vuole creare posti di lavoro con il Jobs act. A chi vuole investire al Sud con il credito di imposta. E poi alle aziende: il super-ammortamento al 140%, il costo del lavoro tolto dall’Irap, l’Imu e l’Irap per l’agricoltura. Questi sono fatti, non promesse. Mai vista una riduzione così significativa della pressione fiscale. Ma sappiamo che le famiglie e il ceto medio soffrono ancora: dunque nel 2017 interverremo per loro e con loro. Quanto e come lo stiamo valutando e lo decideremo a ottobre nella legge di stabilità”.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, sostiene, nell’intervista all”Avvenire’ che tutte le riforme fatte aiutano le famiglie e poi cita il bonus bebè come “un gesto di attenzione, non una misura strutturale. Giusto farlo, ma non è la risposta. La crisi demografica non si risolve con misure fiscali. Ma le misure fiscali che comunque faremo devono mettere al centro con più decisione la famiglia. Lo abbiamo detto e lo faremo. Come abbiamo mantenuto le altre promesse, dagli 80 euro fino all’Imu”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»