Cremona, studenti a lezione di geografia con il critico gastronomico Edoardo Raspelli

L'iniziativa alla primaria Padre Giuliani di Madignano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MADIGNANO (CREMONA) – La geografia non è solo confini, fiumi e monti ma è anche conoscere il cibo e il vino, la loro storia, il loro ciclo produttivo, i prodotti locali, il piacere del mangiare e bere (da grandi!). Martedì 4 maggio alle 11 ad accompagnare i ragazzi della classe quinta della scuola primaria ‘Padre Giuliani’ di Madignano ci sarà Edoardo Raspelli, il giornalista, scrittore, il più noto e autorevole critico gastronomico italiano.

Invitato dagli insegnanti Alex Corlazzoli, Maria Paola Piacentini e Clara Bianchessi, Raspelli, collegato online, farà una interessante e divertente lezione spiegando i segreti delle ricette tipiche di alcuni regioni italiane e le tradizioni legate al cibo e al vino. Un colloquio che si inserisce nel percorso didattico portato avanti dal maestro Corlazzoli  che insegna geografia: “Quando impariamo una nuova regione – spiega il docente – oltre ad imparare l’aspetto fisico, sociale, le città più importanti dedichiamo uno spazio alla conoscenza del cibo e dei vini. Un esempio: se si parla di Emilia Romagna non si può non raccontare ai bambini del Parmigiano Reggiano, dell’aceto balsamico tradizionale, del Lambrusco  o del Sangiovese… Narrare dei piatti italiani ci aiuta a comprendere la biodiversità e la ricchezza del territorio italiano”.

Edoardo Raspelli martedì 4 maggio sarà il maestro di questi bambini: un ospite eccezionale per una giornata di scuola decisamente diversa e inusuale. Il critico gastronomico, che lunedì 10 maggio farà lezione con gli studenti universitari della Bocconi, ha scelto anche di parlare ai più piccoli, consapevole dell’importanza di far “gustare” ai ragazzi la bellezza del nostro cibo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»