fbpx

Tg Lazio, edizione del 29 aprile 2020

CORONAVIRUS: NEL LAZIO 78 NUOVI CASI, 17 DECESSI E 88 GUARITI

Nel Lazio sono 78 i nuovi casi di positivita’ al coronavirus, 17 i decessi, 88 i pazienti guariti, record fino ad oggi. I numeri odierni sono emersi durante la videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl, aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale Bambino Gesu’, alla presenza dell’assessore regionale alla Sanita’, Alessio D’Amato il quale ha confermato l’andamento stabile sotto i 100 casi%.

CORONAVIRUS, INAUGURATO AL CELIO COVID-HOSPITAL DA 150 POSTI

Un nuovo Covid-hospital è stato inaugurato questa mattina a Roma presso il Policlinico militare Celio. La struttura disporrà di 150 posti letto di cui 50 destinati alla terapia intensiva, predisposti in sole tre settimane. “La Fase 2 per la Difesa inizia con questa inaugurazione odierna- ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini- Ringrazio i medici militari e gli infermieri di tutte le Forze Armate impegnati in prima linea per la lotta al Covid-19. Il Paese vi e’ grato per il vostro lavoro”.

CORONAVIRUS, ZINGARETTI: NEL LAZIO EVASE TUTTE PRATICHE CIGD

Nel Lazio tutte le 65mila pratiche di cassa integrazione arrivate sono state evase. Ne ha dato annuncio il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, che per l’occasione ha ringraziato i dipendenti il quali “hanno lavorato 7 giorni su 7”. “Attualmente- ha aggiunto l’assessore Claudio Di Berardino- le pratiche istruite corrispondono a un impegno economico complessivo di oltre 305,5 milioni di euro. Al momento non ne abbiamo altre da evadere e i nostri uffici stanno procedendo alla lavorazione delle domande che arrivano quotidianamente, che ammontano a circa 800 al giorno”.

A VILLA PAMPHILJ LANCIÒ LASTRE MARMO CONTRO CARABINIERI: ARRESTATO

E’ stato arrestato l’uomo che domenica notte si era dato alla fuga, dopo aver scagliato dall’interno di Villa Pamphilj alcune lastre di marmo di una targa toponomastica contro un’auto dei Carabinieri. Si tratta di un cittadino romeno di 29 anni anni, con numerosi precedenti. L’uomo è stato fermato all’interno del parco da una pattuglia della Polizia locale. A riconoscerlo i militari che hanno subìto l’aggressione, immediatamente accorsi sul posto. “Grazie alle forze dell’ordine per l’operazione congiunta- ha detto la sindaca Virginia Raggi- tolleranza zero per chi non rispetta la nostra città”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

29 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»