DIRETTA |’Voto col portafoglio’: Next e Fim Cisl insieme per il consumo sostenibile

L'obiettivo? Supportare le imprese sostenibili e gli imprenditori che stanno tenendo duro
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Il 29 aprile è di nuovo ‘Voto col Portafoglio’, l’evento promosso da Leonardo Becchetti attraverso l’associazione nazionale NeXt – Nuova Economia per Tutti, del quale è co-fondatore insieme con FIM CISL.

Dopo “un passaparola durato una settimana” e “messaggi in bottiglia” diffusi nel web sui canali social, saranno circa 50 le aziende sostenibili partecipanti. Dalle 10 alle 13, gli italiani saranno chiamati a mobilitarsi online, per supportare le imprese sostenibili e gli imprenditori che stanno tenendo duro, senza scendere a compromessi con le proprie scelte strategiche in campo sociale e ambientale, anche in questo momento di estrema incertezza.

Se l’approccio culturale alla spesa e al consumo è cambiano velocemente per ragioni imprevedibili, quelle legate all’epidemia di Coronavirus, ora “è il momento di ‘cavalcare’ questa onda inarrestabile, per orientare l’informazione e gli acquisti dei consumatori verso una nuova economia: più sostenibile, responsabile, informata“. E’ questo l’obiettivo di NeXt, della piattaforma di e-commerce etico Gioosto e di FIM CISL per l’evento nazionale del Cash Mob Etico online del 29 aprile.

Per il 5^ anno consecutivo, si rinnova l’organizzazione congiunta di questa giornata con FIM CISL. Il sindacato dei metalmeccanici anche quest’anno si preparerà al Primo maggio dei lavoratori e delle imprese sostenibili insieme con NeXt e insieme ai partner dell’iniziativa come: Gioosto, le Botteghe del Mondo di Altromercato, Consorzio Sale della Terra, Equo Garantito, NaturaSì, EyeOnBuy, Fairtrade, Mercato Circolare, Madre Terra Caffè, Orto 2.0, WUULS, Cooperativa Sociale La Semente, Cooperativa Cartiera e Altremani.

Non si potrà acquistare e saranno premiate per le proprie strategie di sostenibilità ambientale e sociale, le metalmeccaniche Zarri di Bologna, Tecnocap di Cava de’ Tirreni, Magna Getrag di Bari e l’agenzia di formazione Skilla Amicucci Formazione di Civitanova Marche.

“Con questo Cash Mob Etico- dichiara Leonardo Becchetti- vogliamo affermare con sempre maggiore determinazione, che il futuro della ripresa del nostro Paese è in mano a imprenditori generativi, a consumatori informati e responsabili, ad amministrazioni lungimiranti che costruiscono patti collaborativi e reti territoriali forti e durature. Il nostro Voto col Portafoglio è fondamentale, questo lockdown lo sta dimostrando: i consumatori hanno chiesto generi di prima necessità, gli ospedali hanno domandato mascherine, respiratori, lettighe e le aziende hanno risposto. E’ un momento cruciale di cambiamento culturale – conclude il co-fondatore di NeXt- che deve supportare le imprese sostenibili, i lavoratori, i cittadini più deboli che stanno vivendo uno stato di profonda solitudine e senso di abbandono”.

Come FIM, aggiunge Marco Bentivogli, segretario FIM CISL, “abbiamo inserito il Voto col Portafoglio nel nostro statuto, tra le forme di nuova lotta sindacale. Il boicottaggio ha molte controindicazioni: noi abbiamo scelte di premiare le imprese campioni di sostenibilità e responsabilità sociale. I dati- conclude il segretario generale FIM CISL- ci dicono che le imprese sostenibili sono anche quelle più solide dal punto di vista economico a medio e lungo termine”.

Durante tutta la giornata, per affermare questo avvicinamento rapido dei consumatori agli strumenti di vendita online, una delle vetrine per le imprese sostenibili sarà la startup di e-commerce etico e sostenibile Gioosto.

Nata lo scorso dicembre e inaugurata come “anti-black friday”, la piattaforma etica ospita alcune aziende e cooperative sostenibili, che in questo momento di emergenza si sono attivate per soddisfare le richieste di consumo dettate dalle nuove regole sociali imposte dalla Fase 1, grazie anche ai migranti dell’ex-SPRAR Sale della Terra; agli apicoltori di Bee My Job; alle carcerate pugliesi di Made in Carcere e a molte altre realtà locali sostenibili, che insieme costruiscono la forza di questa piattaforma e-commerce.

Gioosto.com promuoverà in questa giornata la ‘Spesa Sospesa’ dei prodotti presenti sulla piattaforma, in favore delle persone che sono in povertà assoluta, riunite dalla Caritas di Benevento.
Si confermano partner dell’iniziativa le Botteghe del Mondo di Altromercato ed Equo Garantito, attive sia online che nei punti vendita cittadini in tutta la Penisola, con la spesa equa e solidale a domicilio e l’iniziativa di “Spesa Sospesa” dedicata ai più fragili. Fairtrade, con il suo programma di tutela e prevenzione della salute dei lavoratori delle cooperative in Asia, Africa e America Latina per limitare il contagio. E NaturaSì, il gruppo nazionale specializzato nella distribuzione di prodotti biologici e biodinamici, risponde alla “chiamata” del Cash Mob Etico in tutti i negozi in Italia e naturalmente online e sta supportando dall’inizio dell’emergenza, alcuni progetti locali a Roma, Milano e Padova a sostegno di persone svantaggiate, con la donazione di derrate alimentari. Terzo partner di questo evento, la startup innovativa sociale Mercato Circolare, che a maggio lancerà l’omonima App, per la promozione di un’economia di riduzione dei rifiuti e degli sprechi, che supporta le aziende italiane che producono da materie prime seconde.

Ospiti della mattinata dalle 10 alle 11 in diretta streaming sui canali social di FIM CISL e NeXt:

Marco Bentivogli, Segretario Nazionale del sindacato; Leonardo Becchetti, co-fondatore di NeXt; Elisabetta Soglio, caporedattrice di Corriere Buone Notizie nella veste di moderatrice dell’evento.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

29 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»