Turchia, ritrovato il cadavere dell’italiano scomparso

E' stato trovato a Istanbul il cadavere del manager Alessandro Fiori, 33 anni, giunto in Turchia il 12 marzo e poi scomparso.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – E’ stato trovato a Istanbul il cadavere del manager Alessandro Fiori, 33 anni, giunto in Turchia il 12 marzo e poi scomparso. Lo hanno riferito oggi media locali, rilanciati in Italia anche dal programma ‘Chi l’ha visto’.

Il corpo, con segni di violenza, è stato ritrovato a Sarayburnu, una zona centrale della città turca accanto al mare. Il padre del giovane avrebbe già effettuato il riconoscimento del cadavere.

Originario di Soncino (Cremona), Fiori era partito per la Turchia dall’aeroporto della Malpensa. Dal 14 marzo la famiglia non aveva avuto più notizie e il padre, Eligio Fiori, si era recato di persona a Istanbul per coadiuvare le ricerche del figlio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»