Reddito di Cittadinanza, la Lega ritwitta il dem Anzaldi: “M5S senza vergogna”

Clima teso tra M5s e Lega che, con il suo profilo ufficiale, ritwitta un'intervista a Michele Anzaldi del Pd condividendone le dichiarazioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Clima teso tra M5s e Lega. Se nei giorni scorsi Salvini aveva aperto al reddito di cittadinanza, ora il profilo ufficiale della Lega su twitter, per la premiership di Matteo Salvini, ritwitta un’intervista a Michele Anzaldi del Pd condividendone le dichiarazioni: “Dopo 5 anni di propaganda ora scoprono che si sono sbagliati. Sono senza vergogna”, dice Anzaldi. O Salvini?.

BONAFEDE: “LEGA RITWITTA UNA FAKE NEWS”

 “Il reddito di cittadinanza e’ una priorita’ del M5s senza se e senza ma”. Lo ribadisce Alfonso Bonafede spiegando che nella intervista a cui ha fatto riferimento il Deputato Pd Michele Anzaldi “mi veniva chiesto del reddito universale di cui parla Beppe Grillo. Come sanno tutti, tranne evidentemente Anzaldi, e’ un’altra cosa” dal reddito di cittadinanza. Ora Anzaldi sta “continuando a rilanciare un tweet che e’ basato su una notizia sbagliata. Su una fake news”, dice Bonafede. Ma quel tweet e’ stato rilanciato anche dalla Lega. “Chiunque lo rilanci sta rilanciando un tweet sbagliato, perche’ basato su un errore di fondo”, ribatte.

 

LEGGI ANCHE:

Governo, scontro di voti tra Di Maio e Salvini: nessuno intende rinunciare a Palazzo Chigi

Governo, scontro di voti tra Di Maio e Salvini: nessuno intende rinunciare a Palazzo Chigi

Le condizioni della Lega al M5S: “Ue, migranti e flat tax irrinunciabili, sul reddito di cittadinanza…”

M5s, addio assemblea. E nel nuovo regolamento gruppo decide tutto Di Maio

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»