Usa, da Trump spinta a carbone e gas: addio ‘green power’

centrale a carbone
Con Trump, l'America dice addio al "Green Power Plan" per applicare gli accordi di Parigi sul clima del 2015
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Con Trump, l’America dice addio al “Green Power Plan”, il programma della presidenza Obama che, in applicazione degli accordi di Parigi sul clima del 2015, stabiliva misure per ridurre le emissioni di anidride carbonica del 32% entro il 2030.

“Sto facendo un passo storico per revocare le restrizioni sull’energia americana, per mettere fine all’ingerenza del governo e cancellare i regolamenti che uccidono il lavoro” ha dichiarato Trump commentando il suo ‘Ordine esecutivo sulla promozione dell’indipendenza energetica e la crescita economica’. Un testo di poche pagine, che il presidente ha firmato circondato da un gruppo di minatori, all’interno della Environment Protection Agency (EPA), l’agenzia di Protezione dell’Ambiente del governo federale.

Di recente, a capo di quest’ultima è stato nominato Scott Pruitt, convinto ‘negazionista’ dell’influenza delle attività umane sul cambiamento climatico.

Diverse le reazioni: mentre la National Mining Association plaude all’iniziativa, ieri un piccolo gruppo di ambientalisti presidiava la Casa Bianca. Il governatore democratico della California, Jerry Brown, ha già scritto all’EPA per protestare contro l’ordine e annunciare che “la California farà di tutto per preservare le sue norme attuali, proteggere la salute del suo popolo e la stabilità del suo clima“. E mentre Trump firmava il decreto, ieri, dalle colonne del quotidiano inglese ‘The Guardian’, la ricercatrice Victoria Hermann denunciava che la Casa Bianca sta cancellando dal web citazioni, pagine e dati sullo scioglimento dei ghiacciai.

Una settimana fa, il segretario generale dell’ONU António Guterres aveva lanciato un appello accorato all’assemblea delle Nazioni perché gli accordi sul clima della Cop21 venissero rispettati. “Investire per combattere il cambiamento climatico- ha dichiarato Guterres- è l’unica via praticabile per salvaguardare la pace, la prosperità e un futuro sostenibile”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»