NEWS:

Rosati: “Primarie siano l’anno zero del Pd a Roma, il mio voto a Morassut”

A meno di una settimana dal voto, Antonio Rosati, esponente di lungo corso del Pd romano con esperienze da capogruppo in Campidoglio e da assessore alla Provincia, fa il punto sulle primarie

Pubblicato:29-02-2016 16:10
Ultimo aggiornamento:16-12-2020 22:04

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – “Il gruppo dirigente nazionale del mio partito dovrebbe spendersi di più per affermare che queste primarie sono l’anno zero del Partito democratico romano. Perché Roma è una città mondiale“. A meno di una settimana dal voto, Antonio Rosati, esponente di lungo corso del Pd romano con esperienze da capogruppo in Campidoglio e da assessore alla Provincia, fa il punto sulle primarie con l’agenzia di stampa Dire. A partire da un pronostico sull’affluenza, “spero supererà i 50mila partecipanti”. Senza dimenticare, però, che tra i candidati le differenze ci sono, eccome. “E io voterò per Roberto Morassut“.

GUARDA QUI L’INTERVISTA


di Nicoletta Di Placido, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy