Reggenza a Ginevra, a colloquio con direttore Onu

SAN MARINO - "Il riconoscimento, il rispetto e la
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

san marino_ginevra8SAN MARINO – “Il riconoscimento, il rispetto e la tutela dei diritti umani costituiscono il nucleo centrale della vera democrazia, della legalità e fondamento di ogni Stato di diritto”, lo ha ricordato oggi la Reggenza, intervenuta a Ginevra nell’ambito della 31° Sessione del Consiglio per i Diritti Umani. I Capitani Reggenti Lorella Stefanelli e Nicola Renzi, nel loro intervento- come spiega una nota istituzionale- hanno sottolineato l’assoluta necessità di rafforzare il sistema internazionale di tutela dei diritti umani, che a Ginevra trova una struttura ed un funzionamento universalmente riconosciuti. All’arrivo al Palais des Nations, i capi di Stato sono stati ricevuti dal Direttore generale dell’Onu, Michael Moller, con cui hanno avuto un colloquio.

Nel corso dell’incontro é “stato evidenziato- spiega la nota- il ruolo di San Marino e il contributo offerto alla tutela dei meccanismi di difesa dei diritti fondamentali, ampiamente riconosciuti nel contesto internazionale”. L’occasione inoltre “ha altresì favorito di richiamare l’azione impegnata e convinta che la Repubblica sta svolgendo all’interno del sistema delle Nazioni Unite”, per la difesa dei diritti umani. Da parte del Direttore generale é stato quindi ribadito infine”il grande valore dell’azione di uno Stato pur di esigue dimensioni nei meccanismi di cooperazione internazionale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»