Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In Sardegna un carcere su due è senza direttore

CAGLIARI - In Sardegna, un carcere su due è senza direttore.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

carceri-detenutiCAGLIARI – In Sardegna, un carcere su due è senza direttore. E di vicedirettori, non ce n’è neanche uno. Si tratta di una carenza, però, che è all’attenzione del ministro della Giustizia Andrea Orlando e del dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. Lo ha assicurato lo stesso esponente del governo all’associazione “Socialismo Diritti Riforme“, sabato scorso a margine della premiazione del concorso di pittura “Gramsci visto da dietro le sbarre” sabato ad Ales. “È una questione- ha spiegato Orlando- che stiamo esaminando congiuntamente con il Dipartimento”. Una situazione delicata quella delle carceri in Sardegna, dove “a fronte di dieci istituti penitenziari, comprese tre colonie penali, ci sono soltanto cinque direttori e nessun vice– ricorda il presidente di Sdr Maria Grazia Caligaris-. L’ultimo concorso per colmare i vuoti dell’amministrazione risale al 1997″.

La Sardegna è l’unica regione italiana “con questa gravissima carenza che incide pesantemente sulla vita quotidiana dei detenuti, dei loro familiari e degli operatori- continua Caligaris-. Tra gli altri adempimenti attribuiti ai direttori, che è responsabile in toto di quanto avviene nel penitenziario, ci sono infatti anche i costanti colloqui con i detenuti. Speriamo quindi di vedere presto nell’isola almeno i titolari stabili di Badu ‘e Carros (Nuoro), Tempio-Nuchis e Mamone (Onanì)- conclude Caligaris- tre realtà attualmente assegnate rispettivamente ai direttori di Sassari-Bancali, di Isili e Lanusei e, l’ultima, di Alghero”.

di Andrea Piana, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»