Mattarella: “La Calabria non è sola”

REGGIO CALABRIA - "Un nuovo sviluppo può nascere solo dal riconoscimento che
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Sergio Mattarella

REGGIO CALABRIA – “Un nuovo sviluppo può nascere solo dal riconoscimento che l”impegno per la legalità è un patrimonio comune che viene prima del legittimo contrasto tra punti di vista differenti“. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel suo intervento a Catanzaro, alla inaugurazione della nuova sede della Regione Calabria.

La Calabria non è sola– prosegue Mattarella-. L’Italia ha bisogno dello sviluppo del Sud e non ci sarà crescita piena, neppure nelle regioni più forti, senza la crescita del Meridione“.

Ad attendere il capo dello stato, in località Germaneto, tantissimi bambini con le bandierina tricolori, rappresentanti del governo, il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio con i 409 sindaci dei comuni calabresi, i cinque prefetti della Calabria, i vertici delle procure, i rettori dei tre atenei. Mattarella, accompagnato da Oliverio e dal sindaco del capoluogo, Sergio Abramo, ha effettuato una visita nell’edificio prima di incontrare le autorità locali.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»